MentorshipLa scelta di un giovane dipende dalla sua inclinazione, ma anche dalla fortuna di incontrare un grande maestro.” Rita Levi Montalcini


Chi è (il) Mentore? Un consigliere, una guida, un precettore.

Mentore, figlio di Alcimo, è l’itacese a cui Ulisse affidò il figlio Telemaco prima di partire per la guerra di Troia.

In Italia il chirurgo-mentore non esiste. L’incontro con una persona che possa ricoprire un simile ruolo è purtroppo ancora casuale. Approfondiamo dunque le caratteristiche fondamentali di questa figura ed il suo ruolo nella formazione del mentoree.


Il mentore è fondamentale nello svolgimento della carriera chirurgica, talora più importante delle capacità dell’allievo stesso. Egli non è interessato solamente al miglioramento della tecnica chirurgica, ma anche al mentoree come persona.

Le qualità del mentore:

•Generosità disinteressata di tempo e competenze.

•Impegno personale nei confronti del mentoree.

•Condivisione della rete di conoscenze professionali, al fine di migliorare la crescita dell’allievo e di favorirne la formazione tramite esperienze fuori-sede, in Italia o all’estero.


Un mentore può non avere in sé tutte le qualità che l’allievo cerca, è possibile dunque riconoscere in diversi professionisti figure di riferimento per i diversi aspetti della propria professione.


Se cerchi il tuo mentore o vuoi proporti come tale scrivici a: womeninsurgeryitalia@gmail.com


Scarica la presentazione sul ruolo del Mentore esposta al congresso SIC 2016

CHI SIAMO        NEWS / EVENTI         MENTORSHIP         NETWORKING         ZENITH         STATUTO         CONTATTI